LE COSE INUTILI PASSANO DI MODA, di Carlo Sibilia

LE COSE INUTILI PASSANO DI MODA, di Carlo Sibilia

Sono Tornati! Li ricordate? Questi due ormai esistono solo dietro uno schermo. Mi ricordano i Tamagotchi, quegli esserini virtuali tanto di moda alla fine degli anni ’90.


16142248_1661443414156172_613675060385957115_n


Potevi dargli da mangiare, curarli, pulirli, ignorarli. Tutto toccando i tasti di una capsula a forma di uovo che conteneva un piccolo schermo virtuale. Se il padrone li dimenticava i tamagotchi morivano.

Chi sono i loro padroni? Ma che domande! TV e giornali di regime naturalmente. Occupanti abusivi dell’informazione fallita che si chiedono “ma perché abbiamo fallito?”

I falliti stanno provando a riesumarli dall’Ade della politica. Falliti che riesumano altri falliti. Siamo al paradosso.

Si, è vero: i tamagotchi erano carini. Hanno segnato un piccolo, breve (inutile?) periodo di una generazione. Ma la cosa bella delle cose piccole, brevi e inutili è che, forse proprio per queste caratteristiche, passano per sempre di moda.

(dalla pagina Facebook di Carlo Sibilia)


unbenannt


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: